Le Novità di Questa Settimana

Maggio 22, 2019 10:06 am

Una carica di nuovi film ti aspetta questa settimana nelle sale Circuito Cinema!

IL TRADITORE

di Marco Bellocchio con: Pierfrancesco Favino, Luigi Lo Cascio, Fausto Russo Alesi, Maria Fernanda Cândido – durata: 135’

Unico film italiano in concorso al Festival di Cannes 2019, racconta il primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra. Pierfrancesco Favino interpreta Tommaso Buscetta, il boss dei due mondi. Nella storia tradire non è sempre un’infamia. Può essere una scelta eroica. «Un film misterioso» dice Bellocchio «Personalissimo e oggettivo. Sulla scia di una poetica vicina a Buongiorno, notte, Il Traditore mette sotto una prospettiva inedita Buscetta, ponendosi come opera civile, tra attentati e implicazioni di personalità politiche come Giulio Andreotti».

ALADDIN

Aladdin, il film Disney live-action diretto da Guy Ritchie, è interpretato da Will Smith nei panni del Genio con il potere di esaudire tre desideri per chiunque entri in possesso della sua lampada magica.
Mena Massoud è Aladdin, lo sfortunato ma adorabile ragazzo di strada innamorato della bellissima figlia del Sultano, la Principessa Jasmine, interpretata da Naomi Scott che vuole scegliere liberamente come vivere la propria vita.
Marwan Kenzari è Jafar, un malvagio stregone che escogita un piano diabolico per destituire il Sultano e regnare su Agrabah mentre Navid Negahban interpreta il Sultano, il sovrano di Agrabah, impaziente di trovare un marito adatto alla figlia Jasmine.

Ancora tanti film ti aspettano in sala!

BANGLA

Di e con Phaim Bhuiyan e con Phaim Bhuiyan, Carlotta Antonelli, Simone Liberati, Pietro Sermonti – durata: 86’

L’amore al tempo delle seconde generazioni. Phaim è immerso ed integrato nel crogiolo di etnie che popolano Torpignattara. C’è la realtà italiana, il retaggio familiare e l’Islam che prescrive la castità prematrimoniale. Scisso tra religione e amore, tra precetto e volontà, Phaim ironizza, con sfrontatezza e spiazzante onestà, sull’integrazione. Tra le influenze di East Is East e le geometrie di coppia di (500) giorni insieme, il giovane Phaim Bhuiyan ci regala un esordio prezioso. Il ritratto di un Italia che sta cambiando e con essa anche il suo cinema. Premiato alla Festa del cinema italiano a Lisbona.

DOLOR Y GLORIA

Di: Pedro Almodovar con: Antonio Banderas, Penélope Cruz, Cecilia Roth, Asier Etxeandia, Leonardo Sbaraglia, Nora Navas – durata: 113’

Il maestro del cinema spagnolo torna con un film sui ricordi, le passioni e gli amori di un regista sul viale del tramonto. Sentimenti nascosti e amori perduti. Un racconto che dondola fra vita e morte, presente e passato. Un film intimo e sensuale che parla di vuoti da riempire e desideri assopiti. La musica anni ‘70, i colori accesi e l’amore per i dettagli compongono un opera esistenziale con un occhio di riguardo ai temi e ai maestri cari ad Almodovar. Cast in stato di grazia per un’intricata e vibrante riflessione sulla vita, sull’arte, sul cinema. In concorso al Festival de Cannes 2019.

IL GRANDE SPIRITO

Di: Sergio Rubini con: Sergio Rubini, Rocco Papaleo, Bianca Guaccero, Ivana Lotito – durata: 113’

Dopo il successo di Dobbiamo parlare, Sergio Rubini dirige la storia di un’amicizia, l’incontro fortuito tra due uomini: un delinquente in cerca di riscatto e un individuo che sostiene di essere un indiano Sioux. Le ciminiere dell’Ilva e le atroci dinamiche di una città che da anni si ribella ai mostri d’acciaio sono lo sfondo di una storia densa di metafore. Un film dove fantasia e follia si mescolano per diventare fuga dalla realtà. Una bella storia di salvezza e di rivincita che contrappone l’innocenza degli emarginati alla violenza insensibile del mondo. Musiche, splendide, di Ludovico Einaudi.

RED JOAN

di Trevor Nunn con: Judi Dench, Sophie Cookson, Tom Hughes, Tereza Srbova, Laurence Spellman, Robin Soans – durata: 101’

Basato sulla storia vera di Melita Norwood, il film narra i conflitti – tra patriottismo e idealismo, amore e dovere, coraggio e tradimento – di una donna al bivio. La doppia vita di una donna che ha agito nell’ombra e che ha cambiato il corso della storia. Alcune fonti la citano come “la più importante agente femminile mai reclutata dall’URSS”. Una donna a cui forse tutti dobbiamo la nostra libertà. Diretto da Sir Trevor Nunn (l’ex direttore della Royal Shakespeare Co.) e interpretato dal Premio Oscar Judi Dench, è una storia di ideali e di sacrificio che invita a riflettere sul valore delle scelte.

I FIGLI DEL FIUME GIALLO

di: Zhangke Jia con: Zhao Tao, Liao Fan

L’opera di un grande autore che rende il cinema poesia. Il nuovo film di Jia Zhang-ke, regista cinese de Il tocco del peccato (Miglior Sceneggiatura a Cannes 2018) e del Leone d’Oro Still Life, narra una vicenda lunga 20 anni ambientata tra i paesaggi affascinanti e metaforici della Cina contemporanea. Un’opera maestosa in cui il cineasta crea una storia sorprendete avvolta in una magia visiva senza pari. Una prova di sensibilità e di umanesimo, sintesi dei suoi ultimi lavori. Poetico e abbagliante, oscuro e radioso è un film che sconvolge e lascia sconvolti. Presentato in Concorso al Festival di Cannes 2018.

 

TUTTI PAZZI A TEL AVIV

Di: Sameh Zoabi con: Kais Nashif, Lubna Azabal, Maisa Abd Elhadi, Nadim Sawalha, Salim Dau – durata: 100’

Spie, hummus e passioni travolgenti dietro le quinte di una soap opera dai grandi ascolti e dalla qualità esplosiva! Il regista parte da un uno spunto leggero, come quello del pazzo mondo che gira intorno ai set televisivi, per approdare a quello del conflitto medio orientale. Il gran finale della soap arriverà e avrà qualcosa di epico, alla “Casablanca”. Diceva Flaiano “La situazione è grave ma non seria”, e non c’è citazione migliore per definire questo piccolo capolavoro. Presentato nella sezione Orizzonti della 75. Mostra del Cinema di Venezia, dove il protagonista ha vinto il Premio come Miglior attore.

MA COSA CI DICE IL CERVELLO

 Stravaganti travestimenti e situazioni esilaranti:  tutto il talento di Paola Cortellesi in una prova da standing ovation. Il regista di Come un gatto in tangenziale dirige una nuova e travolgente commedia sociale per raccontare un Paese che ha bisogno di risvegliarsi dal torpore.

CAFARNAO -Caos e miracoli

Candidato agli Oscar® e ai Golden Globe 2018 nella categoria miglior film straniero e vincitore del Premio della Giuria a Cannes, il film è un’opera struggente ed emozionante. Dopo il sorprendente esordio alla regia con “Caramel” nel 2007, Nadine Labaki torna dietro la macchina da presa per raccontare, ancora una volta, la complessa realtà contemporanea. 

Scopri tutti i film in programmazione nelle nostre sale di Roma e Firenze!

 

 

© 2019 Circuito Cinema
Designed & powered by Napier

Biglietto veloce

Biglietto veloce

Cinema:
Film:
Data:
Spettacolo: